E giovedì gnocchi! gnochi di patate - curiosando webFin da piccola mi rincorre nella mente questa frase, ma a casa mia il giovedì si mangia quello che capita e per quanto ne so anche a casa dei miei amici e parenti. Ho fatto una breve ricerca sul web, in particolare sul mio motore di ricerca preferito o come lo chiamo io il mio “best friend” Google ma non ho trovato un granchè. Forse la ricerca è statta troppo frettolosa, forse Google non ha capito bene su cosa volevo documentarmi, sta di fatto che la mia ricerca non ha soddisfatto la mia curiosità. Mi aspettavo di trovare una storiella carina, una filastrocca, una leggenda.. invece nulla. Il detto “Giovedì Gnocchi” deriva solo dal fatto che i negozianti romani il giovedì preparavano gli gnocchi di semolino mentre il venerdì baccalà con i ceci. Questa tradizione viene da Roma ma io volevo capire il perchè di un piatto culinario assegnato proprio al giovedì.. vabbè me ne farò una ragione.. forse!
Con tanto cercare la storia degli gnocchi del giovedì mi è venuta la voglia di prepararli, la ricetta non credo sia romana ma appartiene alla tradizione di  famiglia e quindi vi parlo sempre ricordi e sapori della mia infanzia.

Gli ingrendienti che vi occorrono sono 1 kg di patate, 1 kg di farina di grano duro, 2 uova e sale q.b.

Cucinate le patate in acqua bollente e salata, appena cotte scolatele e fatele raffreddare per non scottarvi.gnochi - curiosando web Adesso le spellatele e le passatele a setaccio o se preferite utilizzate uno schiacciapatate. Trasferite le patate in un contenitore capiente, aggiungete la farina, le uova ed iniziate ad impastare con le mani. Quando il composto risulterà liscio potete iniziare a formare i vostri gnocchi. Prendete una piccola quantità di impasto fate un lungo cilindro e ricavatene degli gnocchetti di circa 1 cm. Per dare la classica forma dello gnocco potete utilizzare o il taglierino rigato o una forchetta.

Non saprei dirvi qual’è il modo più giusto per gustarli. Buoni solo con del burro e salvia, ottimi con pomodoro semplice, sunblimi gratinati al forno.. sbizzaritevi voi