corrieri - curiosandowebVi è mai capitato di dover mandare un pacco con un contrassegno? Se avete un’attività commerciale sicuramente si.

Sembra un’operazione facile e in realtà lo è. Se non siete abbonati a nessun corriere potete benissimo collegarvi ad internet e con l’aiuto di google potete cercare un corriere on line che non vi vincola a nessun abbonamento ma vi vende la singola spedizione a prezzi contenuti. Questi siti web a loro volta comprano le spedizioni dai grandi corrieri e si limitano a fare da “tramite” tra voi e loro.

Come funziona il servizio?

Entrate nel loro sito e compilate in tutte le parti il format.. luogo di  ritiro, destinazione, misure del pacco ecc. il sistema elabora in automatico il costo della spedizione voi pagate con carta di credito, pay pal o altro sistema elettronico e la spedizione è prenotata stampate la LDV (lettera di vettura) ed il giorno dopo arriva il corriere a ritirare il pacco. Potete controllare la spedizione tramite track. Semplice no?

Semplicissimo a dire il vero! e anche molto comodo. Allora voi mi direte dove sta il problema?? Il problema sorge quando alla spedizione allegate un contrassegno da riscuotere.

Come funziona il contrassegno?

A parte il fatto che per richiedere il servizio di riscossione del contrassegno dovete pagare un costo aggiuntivo che va dalle 4  alle 7 euro oltre il costo della spedizione naturalmente e anche questo servizio deve essere pagato in anticipo ovviamente. Dopo 10 giorni lavorativi dalla avvenuta consegna vi dovrebbe essere accreditato sul vostro conto corrente il tanto atteso contrassegno! Questo se tutto fila liscio ! cioè il corriere consegna in tempo il pacco, il “grossista” manda subito i soldi al corriere e questo a sua volta li dovrebbe girare a noi.. ma.. Purtroppo spesso succede che per riscuotere il nostro contrassegno dobbiamo scrivere mail su mail di solleciti senza avere nessuna risposta in merito o se la riceviamo sarà una mail standard ed evasiva che non ci darà nessuna informazione e ci farà incavolare ancora di più. Proviamo a telefonare al servizio clienti? tutti hanno un numero telefonico per l’assistenza ai clienti ma la metà dei corrieri on line non rispondono nemmeno, l’altra metà invece dispone di operatori per lo più “poco informati” sul loro lavoro e naturalmente non saranno in grado di darti nessuna informazione utile al massimo si limiteranno a dirvi: “abbiamo sollecitato e la cosa non è di nostra competenza”.

Solitamente dopo la conversazione con l’operatore di turno la rabbia cresce ancora di più! Penserete a quanto avete lavorato per vendere quell’articolo, il costo dell’articolo stesso, quanto avete investito in pubblicità e poi penserete alle scadenze con rispetterete non per colpa vostra ma semplicemente perchè il vostro contrassegno è in viaggio chissà per dove.

Quali sono i siti più affidabili?

Onestamente non lo so più perchè quando si parla del rimborso dei contrassegni tutti i corrieri hanno sempre dei problemi a versare quanto dovuto e, ricordiamo che non sono soldi loro ma NOSTRI.

Spedire Web lo sconsiglio nel modo più assoluto. A parte qualche caso sporadico, i contrassegni arrivano sempre con mesi di ritardo e questi fanno parte di quelli che non danno assistenza telefonica e che non rispondono alle mail, stranamente rispondono sul profilo facebook   ma naturalmente non ti devi lamentare altrimenti ti bannano.

TNT click con questi devo dire che non ho avuto problemi per quanto riguarda i contrassegni ma la filiale che serviva la mia zona lasciava molto a desiderare nei tempi di ritiro della merce e potevano passare anche due o tre giorni per il solo ritiro insomma non avevi mai la certezza di quando sarebbe arrivata la merce a destinazione.

Spedire Oggi il sito non è dei migliori un’operatrice vi invia la lettera di vettura per email e non lo fa in tempi stretti ( almeno fino a quando l’ho utilizzato io). Nuovi del settore, un bel po’ di casini li hanno combinati anche loro con i contrassegni.

Raccomandata con ricevuta di ritorno delle Poste Italiane stendiamo un velo pietoso! due volte su tre non ha funzionato. La prima spedizione è andata bene. La seconda hanno sbagliato l’intestazione dell’assegno quindi non l’ho potuto cambiare. L’impiegata allo sportello mi ha suggerito di chiamare la cliente la quale doveva recarsi all’ufficio postale della sua zona per risolvere il problema che loro stessi mi avevano creato. Inutile dire che quel contrassegno è andato perso. La terza volta dopo quasi tre mesi di attesa ed un migliaio di email inviate si sono accorti che avevano sbagliato a trascrivere il mio indirizzo l’impiegato dell’ufficio postale aveva tenuto il mio contrassegno preziosamente conservato nella sua scrivania. Non ho più utilizzato questo servizio.

IoInvio gruppo di Poste Italiane. Nessun problema il ritiro lo fa SDA.. nessun problema fino a poche settimane fa, adesso come gli altri corrieri web trattengono i contrassegni senza dare nessuna spiegazione valida anzi senza dare nessuna spiegazione visto che gli operatori che rispondono ” non sanno nemmeno dove abitano di casa “.

Su internet ne troverete tanti altri di corrieri e anche loro con le loro “pecche” (ho letto le recensioni negative  sul web) ma non avendoli utilizzati personalmente non voglio indicare i nomi.

Cosa fare?

Verrebbe da dire subito di iniziare un azione legale nei confronti di questi pseudo professionisti che si lavorano i vostri soldi, ma poi riflettendoci ci rimetterete anche i soldi dell’ avvocato e la vostra rabbia aumenterà. Armatevi di pazienza e iniziate ad inviare mail tutti i giorni magari per esasperazione anticiperanno i tempi e vi restituiranno quanto dovuto.

Se riuscite cercate di lavorare meno possibile con i contrassegni ma (sempre se ci riuscite) a farvi fare il pagamento anticipato dai vostri clienti. Viaviamo in un paese dove far quadrare i conti sta diventando sempre più difficile questi signori o chi per loro cercano di far quadrare i loro conti utilizzando i nostri (SOLDI) contrassegni.