minore agrredisce autista autobus - valbruccioli- curiosando webStorie di ordinaria follia? Un minore, esattamente di 17 anni, è stato denunciato dalla polizia per aver aggredito il conducente di un autobus.

Succede a Cesena intorno le 20 del 19 Marzo. Il ragazzo minorenne incensurato già padre da 5 mesi, è arrivato in ritardo alla fermata dell’autobus  e non è riuscito a prendere il mezzo che lo doveva riportare a casa, va su tutte le furie e chiama la madre che lo raggiunge. Insieme rincorrono l’autobus e quando lo raggiungono lo bloccono ed il ragazzo preso dall’ra  ha rotto il vetro a pugni e pestato a sangue l’autista rompendogli il setto nasale e tal proposito dovrà subire anche un’operazione. Come se nulla fosse il giorno dopo è ritornato a scuola.

“Subire un’aggressione  sul mio posto di lavoro, dove mi sentivo al sicuro e tutelato mi ha turbato emotivamente più che fisicamente, mi sento depresso” così ha commentato,  Gabriele Vambruccioli, conducente dell’autobus  con voce rotta dalla commozione ancora visibilmente  scosso per l’accaduto “Ha sfondato la porta ed è entrato, io cercavo di avvisare le forze dell’ordine ma non riuscivo a comporre il numero”“La madre sembrava quasi compiaciuta del gesto del figlio”

Il minore è stato denunciato per danneggiamento, lesioni gravi, interruzione di pubblico servizio e rapina.. si rapina perchè il diciasettene oltre che aggredire fisicamente l’autista lo ha derubato del suo cellulare per impedirgli di chiamare la polizia. Gli inquirenti vogliono andare in fondo a questa vicenda valutando il compaortamento di terze persone.

Un ragazzo che esplode con tutta questa violenza per un episodio direi banale ed una madre che invece di calmarlo lo accompagna in questa folle vendetta dà segni forti squilibrio di questa nostra società..